Fotoritratto, tecniche professionali di fotoritocco con Photoshop

La recensione del libro di oggi e’ Fotoritratto, tecniche professionali di fotoritocco con Photoshop, di Scott Kelby.

“Scopri come i professionisti ritoccano i foto ritratti ottenendo risultati eccezionali in pochi istanti”

Scott Kelby è l’autore di molti best-seller riguardanti il mondo del fotoritocco, sia con Photoshop che con Lightroom.

In questo volume si concentra sulle tecniche specifiche per migliorare le immagini di ritratto.

Il libro è diviso in 7 capitoli, dei quali i primi 6 trattano specificatamente le tecniche di fotoritocco mentre l’ultimo spiega il flusso di lavoro per un ritocco da fare in 5, 15 e 30 minuti.

Consiglio di non saltare le introduzioni (come lo stesso Kelby, molto ironicamente, dice!) perché ci sono degli spunti interessanti … e perché sono molto divertenti!

Nella prima sezione dà delle indicazioni utili sull’utilizzo del libro. Nel secondo paragrafo è segnalato un link al suo sito dove scaricare le immagini che serviranno per eseguire gli esercizi proposti.

Nella seconda sezione, invece, dà degli imput utili per semplificare i ritocchi.

Il libro non va letto in sequenza, è progettato in modo che si possa passare direttamente alla tecnica che si desidera apprendere.

Gli argomenti trattati sono il ritocco degli occhi, quello della pelle, il rimodellamento del volto, il ritocco dei capelli e delle labbra, snellire e slanciare un fisico.

Titolo del libro

Fotoritratto, tecniche professionali di fotoritocco con Photoshop

Editore

Pearson

Giudizio personale

Condividi l’articolo con gli amici

Credo che questo libro sia valido sia per i principianti sia per coloro che desiderano imparare tecniche di fotoritocco più avanzate   

About Piero Pausin

Piero Pausin, classe 1985, si appassiona alla fotografia e privilegia da sempre il digitale, accompagnando gli scatti ad elaborazioni personali che però non stravolgono mai la realtà. Nel corso degli anni ha approfondito diversi stili di fotografia, scoprendo la sua strada nel ritratto e nel reportage, trovando sempre il tempo per qualche foto a paesaggi incontaminati in orari e posti scomodi. Nel 2009, spinto dalla volontà di creare un punto di incontro e di formazione per i fotografi del nordest d’Italia, fonda assieme ad alcuni amici Fotonordest, un’associazione fotografica che in pochi anni si afferma sul territorio coinvolgendo oltre 1400 fotografi